Installazione stufe, camini e caldaie a pellet e legna

L’installazione corretta di una stufa può essere complessa ed è meglio affidarla ad un professionista. Un installatore esperto conosce le normative tecniche e di sicurezza in vigore, i regolamenti edilizi locali, ed è in grado di valutare esattamente qualità, quantità e costo dei materiali necessari all’installazione e di pianificare una installazione corretta e sicura.
Sempre più spesso i fabbricanti di stufe condizionano la validità della loro garanzia alla installazione eseguita da un professionista.  Pochi ormai si limitano a richiedere lo scrupoloso rispetto delle istruzioni fornite insieme all’apparecchio.

 La Norma UNI 10683/97 definisce i compiti dell’installatore.

Installazione-stufe-caminiL’installatore deve verificare:

  • il tipo di apparecchio da installare
  • la compatibilità del locale di installazione con l’apparecchio, che è espressa dal volume minimo di installazione indicato dal costruttore.
  • le indicazione del costruttore del generatore di calore circa i requisiti del sistema di evacuazione dei fumi. (canali da fumo e canne fumarie)
  • la sezione interna del camino, il materiale in cui è costruito, l’omogeneità della sezione, l’assenza di ostruzioni
  • l’altezza e lo sviluppo verticale del camino
  • l’esistenza e l’idoneità del comignolo
  • la possibilità di realizzare prese d’aria esterne e le dimensioni di quelle esistenti
  • la possibilità di coesistenza del generatore da installare con altri apparecchi preesistenti.

Se le verifiche sono positive, si può procedere all’installazione
Vi ricordiamo che in alcuni casi un’istallazione mal fatta può essere la causa  del malfunzionamento del vostro prodotto: possono presentarsi delle fallite accensioni nel caso del pellet, il vetro che si sporca velocemente e una bassa resa termica, per non parlare dei rischi alla sicurezza della vostra famiglia.