Spazzacamino

spazzacamino-biellaPer una costante sicurezza ed efficienza della canna fumaria, periodicamente, diciamo ad anni alterni, ma la frequenza può anche dipendere dall’uso più o meno intenso della stessa, necessita di essere pulita e liberata della fuliggine che si è formata lungo le pareti interne.
Le incrostazioni ed i depositi della fuliggine lungo la canna fumaria quando superano un certo spessore creano molta resistenza, va da sè che minore è la resistenza che incontrano salendo maggiore è il tiraggio.

Per questo motivo una canna fumaria efficiente è il presupposto indispensabile per un corretto funzionamento dell’impianto, sia dal punto di vista del rendimento che della qualità dell’aria dell’ambiente dove la stufa o il caminetto sono installati. Infatti ogni qual volta si apre la porta della stufa per effettuare la carica della legna una piccola parte di fumo refluisce nella stanza, se la canna tira bene sarà una parte davvero minima, se invece ci sono difficoltà di tiraggio la quantità di fumo che fuoriesce può essere considerevole sporcando così oltre che le pareti ed il soffitto anche i nostri polmoni.

Come ci accorgiamo che è giunto il momento di pulire la canna fumaria?
La presenza di cattivi odori, un tiraggio inadeguato, la fuliggine che invada il pavimento del focolare, rappresentano un chiaro segnale che è giunto il momento di pulire la canna fumaria.
Una costante e corretta manutenzione tiene lontani gli incendi, ne allunga la durata, mantiene costante l’efficienza nel tempo.